Meccanismo Respiratorio Primario

FisiOlisticCenter • 11 aprile 2011

I componenti che forniscono la sua forza motrice sono: la motilità inerente all’encefalo e del midollo spinale e la fluttuazione del liquido cefalo-rachideo.
I componenti che determinano il suo meccanismo sono: la mobilità delle membrane endocraniche ed intraspinali, mobilità articolare delle ossa craniche e la mobilità involontaria del sacro tra le iliache.
Viene definito primario perché tale respirazione sussiste da prima della respirazione toracica.
Il motore di tale meccanismo è la contrazione dei 100 miliardi di cellule della nevroglia (oligodendrociti), all’ordine delle 8/12 contrazioni per minuto in posizione supina e di 12/14 al minuto in posizione eretta. Tali cellule sono necessarie alla nutrizione e al sostegno delle cellule nervose, ha la capacità di contrarsi in virtù di una proteina fibrillante. Tale contrazione dilata lateralmente gli emisferi cerebrali, tende il tentorio del cervelletto che si dispone orizzontalmente, questa sollecitazione si trasmette alla componente spinale della dura madre, determinando un movimento verso l’alto e dietro della base del sacro.

« | Home | »

Importanti considerazioni sull’uso del bite

10 gennaio 2014
FisiOlisticCenter • MAL DI TESTA, NEWS

I traumi

4 aprile 2013
FisiOlisticCenter • MAL DI TESTA, NEWS

Benessere “bio-meccanico”

29 ottobre 2012
FisiOlisticCenter • MAL DI TESTA, NEWS

Mal di Testa

11 aprile 2011
FisiOlisticCenter • MAL DI TESTA